Il laghetto di Terranera e la spiaggia più brillante dell'Isola d'Elba
Se state cercando una spiaggia libera e incontaminata sull’Isola d’Elba allora la spiaggia e il laghetto di Terranera sono l’ideale.
Laghetto di Terranera, Spiaggia di Terranera, Terranera, Isola d'Elba, Spiaggia di Reale, Porto Azzurro, Lago Terranera, Escursione, Parco nazionale arcipelago toscano
1977
post-template-default,single,single-post,postid-1977,single-format-standard,bridge-core-2.4.3,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-22.8,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.3.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-9
laghetto di terranera

Laghetto di Terranera: come raggiungere la spiaggia più brillante dell’Isola d’Elba

Un lago verde smeraldo e un mare blu intenso, separati da una lingua di sabbia brillante. Se state cercando una spiaggia libera e incontaminata sull’Isola d’Elba allora la spiaggia e il laghetto di Terranera sono l’ideale. Ci troviamo nel comune di Porto Azzurro, nella parte orientale dell’Isola d’Elba. Una piccola oasi naturale, consigliata a chi cerca pace e tranquillità. Si tratta di un luogo molto interessante anche dal punto di vista geologico: il laghetto di Terranera è circondato da rocce rossastre e si è formato in seguito al riempimento con acqua solforosa e marina del piccolo pozzo minerario. A Porto Azzurro, proprio in prossimità di questa meravigliosa spiaggia, era infatti presente un piccolo bacino minerario dove venivano estratte ematite, magnesite e pirite, da cui veniva estratto il ferro. Minerali che oggi danno alla spiaggia colorazioni uniche: le pagliuzze di ematite brillano alla luce del sole. Oggi vi porto a scoprire il laghetto di Terranera e la spiaggia più splendente dell’Isola d’Elba!

Dove si trovano la spiaggia di Terranera e il laghetto verde smeraldo

La spiaggia e il laghetto di Terranera sono raggiungibili a piedi con una facile escursione di dieci minuti. Il sentiero parte dalla spiaggia di Reale, a circa due chilometri da Porto Azzurro. Lungo l’itinerario è possibile scorgere i segni dell’antica miniera. In alternativa è possibile raggiungere il laghetto di Terranera attraverso una larga strada sterrata. Per raggiungere l’imbocco di questa strada dovete svoltare sempre a destra (se venite da Porto Azzurro), o a sinistra (se venite da Rio nell’Elba) dalla SP26 in direzione della spiaggia di Reale. Al primo bivio, invece che svoltare a destra per la spiaggia di Reale, svoltate a sinistra per Capo D’Arco. Dopo circa 850 m sulla destra troverete una strada sterrata con l’indicazione “Laghetto”. In questo caso è meglio parcheggiare l’auto all’inizio della strada che poi diventa più sconnessa e sabbiosa e procedere a piedi per circa 950 m. Si tratta di una camminata di circa quindici minuti.

Isola d’Elba: una spiaggia libera e incontaminata vino al lago di Terranera

Come avrete capito, la spiaggia di Terranera è senz’altro un ambiente selvaggio e incontaminato. Se volete scappare dalle spiagge troppo affollate, vi consiglio di passare almeno una giornata su questa lingua di sabbia dai colori intensi. Nel lago non è possibile fare il bagno per motivi di sicurezza, a causa della presenza di acque solfuree, ma il mare non vi deluderà. Troverete dei fondali digradanti ideali per nuotare e fare snorkelling dato che un grande scoglio, chiamato per la sua forma il “sottomarino”, protegge la baia dalle correnti. Nessuna comodità quindi, ma solo tanta tranquillità e natura.

Fotografie © Anna Roscini | Riproduzione vietata

Nessun commento

Lascia un commento