La laguna glaciale Jökulsárlón e la Spiaggia dei diamanti
La laguna glaciale di Jökulsárlón è situata nella costa meridionale dell’Islanda tra la città di Höfn e il Parco nazionale Skaftafell.
Jökulsárlón, spiaggia dei diamanti, diamond beach, ghiacciaio, islanda, spiaggia nera
526
post-template-default,single,single-post,postid-526,single-format-standard,bridge-core-2.4.3,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-22.8,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.3.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-9
Jökulsárlón dove si trova

La laguna glaciale Jökulsárlón e la Spiaggia dei diamanti

In Islanda, di fronte a paesaggi vasti ed imponenti, è normale sentirsi piccoli. Quando ho visto per la prima volta i blocchi di ghiaccio che si staccavano dal ghiacciaio, nella laguna glaciale di Jökulsárlón, ho provato un’immensa tristezza. Credo che insieme al ghiaccio, anche il mio cuore abbia cominciato a sciogliersi un po’. Jökulsárlón, situato nella costa meridionale tra la città di Höfn e il Parco nazionale Skaftafell, è il lago glaciale più profondo che potrete incontrare nel vostro viaggio in Islanda. Non è sempre stato così: dal 1934, anno in cui la laguna glaciale apparve, il progressivo scioglimento dei ghiacciai causato dal riscaldamento globale ha portato Jökulsárlón a raggiungere circa 25 km² di superficie.

I numerosi iceberg che si staccano dal Breiðamerkurjökull, la lingua glaciale che scende dal versante meridionale del Vatnajökull (il ghiacciaio più grande d’Europa) sono suggestivi e meravigliosi. I loro colori vanno dal bianco, al turchese fino al blu e al nero, Questo incantevole scenario credo però che ci inviti però ad una profonda riflessione. Il nostro pianeta è tanto bello, quanto fragile. Le conseguenze dei nostri comportamenti viaggiano sempre più veloci nel tempo e nello spazio.

La Spiaggia dei diamanti vicina a Jökulsárlón

La natura sa essere spettacolare anche nei momenti più tragici. Gli enormi iceberg che si sono staccati dal ghiacciaio intraprendono lentamente il loro viaggio verso l’Atlantico e la famosa Diamond Beach, anche conosciuta come Spiaggia dei diamanti. I pezzi di ghiaccio presenti su questa bellissima spiaggia sembrano infatti delle pietre preziose che brillano al sole. Il contrasto tra la sabbia nera, di origine vulcanica, e questi “diamanti” di ghiaccio regala visioni suggestive. È incredibile vedere come la forza dell’acqua abbia trasformato ogni iceberg in una scultura a cielo aperto unica nel suo genere.

Curiosità su Jökulsárlón

Dalla spiaggia e nella laguna potrete ammirare simpatiche foche immergersi tra le onde minacciose o rilassarsi sopra gli iceberg. A tal proposito, se pensate che questi giganti di ghiaccio siano dei giovanotti dovete sapere che sono formati da ghiaccio che ha più di mille anni e che il 90% del ghiaccio solitamente si trova sott’acqua. Niente paura, c’è spazio a sufficienza dato che la laguna raggiunge una profondità massima di duecentosessanta metri.

Fotografie © Anna Roscini | Riproduzione vietata

Nessun commento

Lascia un commento